• Login

Trend 2016

dsb news

Trend 2016

In questi giorni il mondo ciclo è tutto a Taiwan per la fiera di Taipei.
E da qui rimbalzano le prime novità 2016.
Ho già parlato delle 27,5+ insieme a Voi. Ieri Sram ha presentato la propria offerta denominata Boost.
Si tratta di mozzi , forcelle e ruote con standard 110 all’anteriore (anziché i 100mm attuali) con perno da 15, il posteriore da 148mm con perno 12.
Lo ha richiesto Trek lo scorso anno, lo utilizzerà Specialzied nel 2016 nelle loro 27,5+ (che Specialized chiamerà in maniera diversa) e in DSB Mondraker sempre sulle 27,5+.
Secondo Sram i vantaggi sono notevoli a livello di rigidità ruota avendo una campanatura migliore al punto da affermare che una 29 boost ha la stessa rigidità di una 27,5 normale (o una 27,5 meglio di una 26).
Per i progettisti dei telai maggiore spazio in un’area critica come la zona del movimento centrale che è quella che spesso vincola molti progetti di sospensione. Qui ad esempio si potranno ingrandire i cuscinetti ed i perni a vantaggio della durata.
Inoltre si parla di carri più corti (mi sfugge come ma vedremo).
Naturalmente maggiore passaggio ruota che nelle 27,5+ è fattore fondamentale.
Dicono che il Qfactor non cambia e mi chiedo come sia possibile a meno che i cuscinetti esterni alla guarnitura vengano assottigliati (già oggi molte pedivelle sono a filo dei chainstays).
Tutti a dire che è evoluzione che altrimenti saremmo ancora ai freni a cantilever e senza pedali a sgancio.
E che i clienti saranno liberi di scegliere se aderire o no.
Io ho una visione limitata probabilmente dal fatto che sono un distributore e vedo “solo” la confusione che questo nuovo standard aggiungerà ai 1000 già esistenti.
Perché una cosa è portarlo su tutte le bici e quindi davvero farlo diventare standard. Una cosa è lasciarlo in una fascia specifica (che ancora non si sa quale sarà) .
Il risultato è che le customizzazioni diverranno sempre più difficili.
E che i rivenditori finiranno per vendere sempre più bici come vengono proposte dalla case madri.
Con un appiattimento del valore del negozio non da poco.
E con un ulteriore svilimento dei migliori ed un ulteriore vantaggio al solo argomento che la maggior parte guarda: il prezzo che vado a pagare davvero. Quindi sconti sconti e ancora sconti.
Ma di bici dicono che non capisco un cazzo.

 

http://enduro-mtb.com/en/tech-talk-whats-the-boost-standard-all-about/